Riesci ad immaginare una città vista dall'alto con solo strade e prati verdi? “Immagina. Puoi.”

Lo so, è davvero difficile. Ma se io potessi scrivere la sceneggiatura di un film ambientato nel futuro, anziché disegnare macchine volanti, mi piacerebbe “creare” città con tetti-giardino ovunque.

Non è solo una questione estetica, ma un nuovo modo di concepire l'ambiente in cui ci muoviamo e il modo di vivere nelle nostre città soffocate da ogni tipo di inquinamento e completamente sottomesse al cemento.

Se sei curioso, leggi questo articolo fino alla fine per capire tutti i vantaggi di un tetto verde.

Chi ha detto che le case devono essere per forza in cemento o materiali che non possono essere biocompatibili? Già in precedenza abbiamo parlato della possibilità di costruire con il legno anche parti strutturali dell'edificio, spingiamoci ancora oltre.

Ti anticipo subito una cosa, però...

 

L'importanza di un tetto verde nella pianificazione urbanistica

Un tetto verde non è una cosa futuristica e inimmaginabile. È una struttura che esiste da almeno quarant'anni. In realtà l'idea dei giardini pensili risale addirittura alle Ziqqurat in Mesopotamia (4.000 – 600 a.C.). Abbiamo anche un esempio in epoca romana con la Villa dei Misteri a Pompei.

Il nostro interesse però è per il tetto verde come "concezione moderna sugli edifici moderni", compresi i grattacieli. In molte città d'Europa e del mondo, infatti, esistono centinaia di edifici, di ogni tipo, che hanno uno sky garden, o roof-garden o ancora green roof. Tutti sinonimi, più o meno con qualche differenza.

La visione futuristica, invece, è quella di un'intera città progettata urbanisticamente in questo modo, anche se trasformare buona parte dei tetti in giardini pensili dovrebbe essere una priorità per le amministrazioni locali di qualsiasi città.

È stato calcolato, ad esempio, che "la temperatura di Tokyo potrebbe essere abbassata di 0,11-0,84 ° C se il 50% di tutto lo spazio disponibile sui tetti fosse ricoperto da vegetazione. Ciò porterebbe a un risparmio di circa 100 milioni di yen al giorno in bolletta elettrica della città (*).

I giardini pensili a SingaporeSingapore è la città che più si avvicina all'idea di futuro (in realtà non solo per i giardini pensili). Quando intervistati, l'80% dei residenti di Singapore ha votato per un piano di urbanizzazione con tetti verdi nella città: per motivi ricreativi, come aree per il tempo libero e il relax, per abbellire l'ambiente, per essere più a contatto con la natura.

Piantare giardini pensili sulle cime di costruzione è un ottimo modo per rendere la città più efficiente, non solo più bella. E non ti ho ancora parlato degli altri (più importanti) benefici...

Riesci a percepire la portata di una tale “innovazione”?

Se però è visionaria l'immagine di un'intera città immersa nel verde, ahimè, non è affatto visionaria quella di una casa (o un condominio, ma anche capannoni, supermercati, ecc.) con un tetto verde o giardino pensile, tenendo comunque presente che per realizzare queste strutture non servono costi di molto superiori a quelli per una buona ristrutturazione della copertura con un tetto classico (coibentato a regola d'arte, ovviamente).

 

Non bisogna pensare ad un tetto verde come un'estensione del giardino di casa

Certamente può essere un miglioramento estetico non indifferente, se ben progettato. Ma il vantaggio, come accennato, non è solo estetico. È innanzitutto funzionale.

Un tetto verde è una finitura tecnologica che fornisce molti benefici all'edificio di cui fa parte. Oltre ad offrire una migliore impermeabilizzazione della copertura, è più efficace di un condizionatore d'aria verso l'interno ed è un ottimo deterrente contro l'effetto isola di calore, è perfetto per tenere basso il livello d'inquinamento atmosferico; svolge anche una funzione fonoassorbente, abbassando quindi di molto la rumorosità delle città, mitiga le onde elettromagnetiche ed è un ottimo sistema di raccolta e riciclaggio delle acque piovane. What else?

Ah certo, se la tua casa ha un giardino sul tetto, avrà anche un più elevato valore commerciale sul mercato. E ripeto, non solo per questioni prettamente estetiche. Pare ovvio, no?

 

Tetti verdi su tutta la città per ridurre il rischio idrogeologico

Queste situazioni sono sempre più ricorrentiPuò sembrare un'assurdità, ma un giardino pensile offre anche un notevole beneficio nel contenimento delle acque piovane e quindi parzialmente risolvere il problema degli allagamenti a causa di piogge abbondanti. Con l'espansione delle città, substrati permeabili sono stati sostituiti a mano a mano da strutture impermeabili come edifici e strade asfaltate. Il territorio è stato radicalmente modificato.

Il fenomeno delle tempeste tropicali è ormai una realtà che stiamo osservando con maggiore intensità e frequenza anche in Italia, da qualche anno. A parte lavori di messa in sicurezza del territorio, bacini di laminazione, ecc., doverosi e necessari, una soluzione “alternativa” in città è quella di ridurre il flusso di picco delle acque piovane, ritardando (e controllando) il flusso che confluisce tutto per strada o possibilmente accumulando l'acqua in apposite vasche per poi poterla riutilizzare per la stessa irrigazione o per usi domestici (scarichi e come acqua non potabile).

 

Davvero non trovi che sia fondamentale un tetto verde?

In questo articolo mi sono limitata solo alla descrizione, magari anche un po' sommaria, dei benefici di un tetto verde o giardino pensile. L'obiettivo come al solito è quello di diffondere la cultura della riqualificazione energetica utilizzando materiali biocompatibili e metodologie costruttive da un lato innovative e dall'altro che ci riportino ad una dimensione più naturale e adatta all'animale-uomo.

Senza chiaramente privarci delle tecnologie e delle conoscenze acquisite. Queste devono servire a migliorare la qualità di vita, non a peggiorarla.

Un tetto verde, in sintesi, è il risultato più tangibile del ritorno ad un ambiente naturale e più confortevole sfruttando però le moderne tecnologie costruttive.

 

Se sei prossimo al rifacimento del tetto, e hai una casa singola (ma anche una bifamiliare, abiti in un condominio piccolo o grande in cui c'è necessità di rifare il manto di copertura), pensaci bene. Chiama un tecnico esperto e fatti consigliare per un progetto ad hoc.

 

Resterai stupito dai benefici funzionali e soprattutto dal risultato estetico.

In un prossimo post analizzeremo più nel dettaglio le caratteristiche tecniche di un tetto verde.

Nel frattempo, inserisci un commento qui sotto e medita all'istallazione di un bel prato sul tuo tetto.  

 

 

(*) Yuen, B, & Wong, N. (2005). Resident perceptions and expectations of rooftop gardens in Singapore. Landscape and Urban Planning, 73 (4). Retrieved June 19, 2009, from ScienceDirect database.

 

Commenti   

+1 # franco 2013-11-29 15:02
ben detto, ben fatto e ben spiegato ci risentiamo saluti franco
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

A causa dello spam (in particolare pubblicità di offerte di finanziamenti) l'amministratore del blog ha introdotto la moderazione dei commenti.

L'amministratore del blog, inoltre, si riserva la facoltà di non pubblicare o rimuovere a proprio insindacabile giudizio qualsiasi commento che:
- sia illecito, diffamatorio, razzista o calunnioso
- utilizzi impropriamente il mezzo per promuovere o pubblicizzare attività o prodotti commerciali


Codice di sicurezza
Aggiorna