efficienza energetica dell'involucro edilizioOgni sistema edilizio ha una storia a sé in termini di progettazione, di tecnologie costruttive, di messa in opera e di materiali, diversi anche per contesto storico (anno di costruzione) piuttosto che di condizioni ambientali e climatiche (in Sicilia si costruisce in modo diverso rispetto a Bolzano, purtroppo!).

È un dato di fatto che il 71% delle sole case nella regione Lombardia siano in classe E ed F (dati Cened). Prova ad immaginare nelle altre regioni: con esclusione delle province di Trento e Bolzano, dove già da qualche anno si “lavora” su standard progettuali e costruttivi qualitativamente superiori alla media nazionale, la situazione è disastrosa.

Ma è sempre possibile fare qualcosa per migliorare l'efficienza energetica di un appartamento piuttosto che di una casa singola?

prestazioni energetiche dell'involucro edilizioL'attestato di prestazione energetica (APE) ha creato un po' di confusione negli ultimi mesi. Ho ricevuto diverse email da lettori del blog, ma ho sentito anche un po' di “brusio” da parte di qualche addetto ai lavori, soprattutto agenti immobiliari.

Chiariamo subito una cosa: in questo articolo non parleremo di attestato di prestazione energetica in quanto dal punto di vista burocratico, nulla è cambiato rispetto al vecchio ACE e la situazione rimarrà tale finché non verranno emanati i decreti attuativi riguardanti la procedura di calcolo.

Tetto esposto alla radiazione solareL'isolamento del tetto o il rifacimento dello stesso è un argomento sempre attuale ma spesso sottovalutato. Di solito si mette mano al portafogli solo in caso di infiltrazioni, di coppi pericolanti, o di ristrutturazione generale dell'edificio.

Invece il tetto è uno degli elementi che può contribuire maggiormente al comfort abitativo di una casa. Se fatto male - e nel Belpaese è pieno di tetti da coibentare o rifare completamente – può creare numerosi disagi, anche senza infiltrazioni.

Il calore che il sole porta nelle nostre abitazioni passa, insieme alla radiazione solare, attraverso i vetri delle nostre finestre, ma anche attraverso le pareti esterne e soprattutto attraverso il tetto, che è la superficie più esposta alla radiazione solare e al calore estivo. Altrimenti perché i pannelli fotovoltaici li metteremmo sui tetti?

protezione estiva dalla radiazione solareCon l'estate e le radiazioni solari, ognuno di noi ricorre a qualche metodo per proteggersi dai raggi solari. Lo facciamo con la nostra pelle, attraverso creme protettive ma anche semplicemente cercando riparo (ombra o indumenti chiari e freschi) nelle ore più calde.

E per la nostra casa cosa facciamo? È necessario proteggere le pareti dai raggi solari?

Non preoccuparti, non ho alcuna intenzione di dirti che le pareti della tua casa rischiano un'ustione di terzo grado. Quindi non dovrai dare la crema alle pareti, ma...

Apporti solari in estate e in invernoGli antichi avevano capito come sfruttare il sole meglio di noi!

Per ridurre il fabbisogno di energia necessaria per riscaldare e raffrescare un edificio è necessario controllare la radiazione solare sulle finestre e portefinestre di un edificio. La corretta progettazione dell’involucro e l'utilizzo di opportune schermature può contribuire al mantenimento di condizioni ottimali di comfort termico e luminoso, riducendo i consumi energetici, sia in inverno che in estate.

Avrai certamente notato quella sensazione di tepore avvicinandoti alla finestra all'inizio di primavera. Grazie all'effetto serra le radiazioni solari passano attraverso il vetro e la componente del calore resta intrappolata all'interno dell'ambiente. Se questa situazione è molto piacevole all'inizio della primavera, non lo è affatto nei mesi caldissimi, tipo luglio e agosto.